UN GIORNO A TEATRO : COPPELIA

Posted on giugno 4, 2012 di

1


Giovedì 16 marzo 2012 le classi V , sono andate al teatro “Le Fornaci” per partecipare allo spettacolo di COPPELIA.

Lo spettacolo è iniziato con un dottore , che si chiamava Coppelius, che iniziava a raccontare la sua storia…

Coppelius era un giocattolaio e voleva portare in vita la sua bambola preferita: Coppelia. Coppelia, al posto di una testa come tutte le bambole, aveva uno specchi che illudeva tutti i ragazzi che guardavano dentro  di esso, facendogli pensare che lei fosse innamorata di loro.

Coppelia indossava un lungo abito rosso con sotto una camicetta bianca e un fazzoletto verde a pois. Coppelius era un vecchio dottore curvo che portava un lungo mantello nero e un bastone con un occhio: inoltre il dottore perdeva sempre gli occhiali pur avendone tantissimi di diverse modalità. C’erano anche Franz e Svanilda due innamorati che si erano appena fidanzati.

Svanilda era una donna molto buona mentre Franz era un ragazzo molto spiritoso a cui piaceva bere e ballare.

Un giorno Coppelius regalò a Franz un cannocchiale rosso movibile, con il quale, gli disse, con aria furba, che con quello strumento si poteva vedere e capire la verità su tutto e tutti. Infine dopo numerose avventure il dottor  Coppelius si arrese alla dura verità. Ma alla fine il dottor Coppelius e Coppelia si legarono mani e piedi e si misero a ballare.

Coppelius non dette più l’aria di un vecchio ma divenne il cavaliere che tutte  le bambole desideravano .

Jessica  Sauro e  Elena Dei

Annunci
Posted in: Chi siamo