GITA A CALCI DI PISA

Posted on marzo 21, 2016 di

0


Il giorno 10 Marzo le classi 1°A-1°C sono partite da Via Montello alle 7:30 per andare alla Certosa di Calci,in provincia di Pisa. Arrivati siamo scesi dal pulman prendendo con noi i nostri zaini.

Ci siamo messi a fare colazione davanti al monastero tutti insieme. Successivamente ci siamo divisi in gruppi scelti a sorte.

Un gruppo si è recato al monastero e in seguito andava alla farmacia invece l’altro gruppo è stato a vedere il museo di scienze naturale e poi andava al laboratorio geometrico.

PRIMO ITINERARIO

Il primo gruppo si è recato all’ ingresso del monastero dove ci aspettava la guida che ci ha fatto visitare il monastero e ci ha raccontato la sua storia.

Subito ci ha fato vedere la statua di San Bruno,fondatore dell’ordine dei Certosini,i quali sono monaci che vivono in piccole comunità, lontano dal mondo,ciascuno vive in completa solitudie e silenzio dedicandosi alla preghiera,alla meditazione e a piccoli lavori.

La certosa fu fondata nel 1366 e ampliata nel corso dei secoli ed è stata abitata dai monaci fino al 1972.

Il primo edificio che abbiamo visto è stata la chiesa che era divisa in due parti: la prima dei monaci padri e la seconda dei fratelli conversi.

Siamo successivamente andati nel refettorio,la stanza dove mangiavano i padri ,la quale aveva tutte le pareti piene di affreschi biblici,in alto a sinistra c’era un piccolo balcone dal quale i padri,a turno,leggevano passi del Vecchio e Nuovo Testamento durante il pranzo che avveniva nel completo silenzio .

Siamo poi andati a visitare una cella dove vivevano i monaci, che era un piccolo appartamentino con la stanza per pregare,la cameretta vera e propria ed infine un piccolo giardino/orto.

Abbiamo visto anche il chiostro grande dove venivano seppelliti i monaci.

Poi abbiamo finito il giro del monastero visitando la farmacia dove abbiamo partecipato al laboratorio creando degli infusi, come se fossimo dei veri certosini. Poi ci siamo ritrovati con gli altri per il pranzo.

Nel primo pomeriggio siamo andati a vedere il Museo di Storia Naturale.

SECONDO ITINERARIO

Il secondo gruppo ha fatto l’inverso del primo,infatti prima siamo andati al museo di Storia Naturale,dove abbiamo visto molte collezioni zoologiche,paleontologiche e mineralogiche. Sicuramente la galleria dei cetacei con i grandi scheletri di balena è stata la sezione che ci ha appassionato di più.

Finita la visita al museo è venuta la guida ha dirci che gli altri avevano finito e che si poteva andare a fare merenda.

Abbiamo ripreso il nostro cammino andando al monastero dove abbiamo visitato una stanza piena di pavimentazione particolari tanto che la guida ci ha fatto pure fare un gioco con la pavimentazione infine ci siamo recati nel laboratorio dove abbiamo realizzato un disegno geometrico a piacere.

Annunci