Browsing All Posts published on »aprile, 2016«

GITA AL MUSEO ETRUSCO di CHIUSI

aprile 11, 2016 di

0

Il giorno 14/03/2016 siamo andati al museo etrusco di Chiusi. Siamo partiti alle ore 08:00 da Via Montello dove era parcheggiato il pullman che ci avrebbe portati al museo. Il viaggio è durato un ora e mezzo; appena arrivati, all’entrata,ci aspettavano due guide che ci avrebbero accompagnato per la nostra gita. Siamo andati in un […]

IL C.A.L.C.I.T

aprile 11, 2016 di

0

Venerdì 18 Marzo sono venuti dei membri del C.A.L.C.I.T per parlarci delle iniziative che stanno effettuando. Sono arrivati mentre noi stavamo facendo il Rally,li abbiamo fatti aspettare un po’, giusto il tempo per finire la prova. Quando abbiamo finito sono entrati in classe; c’erano quattro persone . La più giovane era una ragazza nostra “collega” […]

IMPARIAMO IL CORSIVO…

aprile 11, 2016 di

0

in queste settimane,noi ragazzi della 2°B,il mercoledì nelle ore della professoressa Tinacci,svolgiamo il progetto di calligrafia…a fare questo ci aiuta una ragazza di nome Eleonora. Essa ci insegna a scrivere in corsivo italico,che è un corsivo particolare,molto preciso e comprensibile. Inizialmente ci ha spiegato come spaziare le lettere,e la distanza da mantenere per ognuna. Abbiamo […]

VORREI MANDARE QUESTO MESSAGGIO AL SINDACO DEL COMUNE DI TERRANUOVA PER FAR PRESENTE UN PROBLEMA CHE INCONTRIAMO TUTTI I GIORNI

aprile 11, 2016 di

0

Siamo  un gruppo di alunni che ogni giorno raggiunge il complesso scolastico di Via Adige partendo da piazza Unità Italiana. Lungo il viale Piave ,da piazza Trieste fino a Via delle Ville  è stato delimitato un percorso pedonale con barriere di plastica, ma pur essendoci questi delimitatori le persone non lo rispettano e continuano a […]

Recensione di Francesca Poggesi dello spettacolo teatrale “Così è (se vi pare) di LUCA MICHELETTI tratto dalla commedia di Luigi Pirandello.

aprile 11, 2016 di

0

Così è (se vi pare) è un opera teatrale che parla delle vicende che girano intorno ai pettegolezzi di un piccolo paesino. Il Signor Ponza e la Signora Flora si sono trasferiti in questo paesino dopo che la loro città fu travolta da un terribile terremoto che lasciò il povero Signor Ponza in lutto a […]