PIERINO E IL LUPO

Posted on Mag 10, 2018 di

0


Il professor Volpi ogni anno fa scrivere ai suoi alunni di prima media una recensione sulla fiaba musicale di Pierino e il lupo. Quest’anno vogliamo recensire anche noi quest’opera di Sergey Prokofiev. Come protagonisti ci sono gli strumenti musicali dell’orchestra, che interpretano i vari personaggi:

  • Pierino, interpretato da tutti gli strumenti ad arco
  • L’uccellino, interpretato dal flauto traverso
  • L’anatra, interpretata dall’oboe
  • Il gatto, interpretato dal clarinetto
  • Il nonno brontolone, interpretato dal fagotto
  • Il lupo, interpretato da tre corni
  • I cacciatori, interpretati da  tutti i legni
  • Gli spari, interpretati dai timpani
  • Il narratore, interpretato da Roberto Benigni

Benigni

Questa fiaba parla di Pierino, un bambino che, uscito dal cancello del nonno nonostante l’avesse appena brontolato, si mette là fuori a parlare con i suoi amici: l’uccellino, l’anatra e il gatto del nonno quando, ad un certo, punto spunta dal bosco un lupo.

Recensione.

“Secondo me avrebbero dovuto cambiare la melodia del gatto: sarebbe dovuta essere più acuta, come il suo miagolio. A differenza del gatto, mi è piaciuta molto l’anatra perché era una melodia grave.” (Chiara Braconi)

“Per me il lupo avrebbe dovuto avere una musica più cupa con magari, a differenza di tre corni, un solo corno, un trombone e un sassofono. Non mi sono piaciuti neanche gli spari, io ci avrei messo oltre che dei timpani, anche degli idiofoni per dare la sensazione di uno sparo vero. Devo contraddire la mia compagna però, in quanto la musica del gatto, a mio parere, era molto azzeccata per il personaggio.” (Tea Ibounig)

CHIARA BRACONI, TEA IBOUNIG

Classe I A

 

Annunci