I ROMANI E LE NAVI “COPIATE” AI CARTAGINESI: LA VITTORIA DI ROMA DURANTE LA PRIMA GUERRA PUNICA

Posted on gennaio 24, 2019 di

0


La prima guerra punica (264 – 241 a.C.) fu la prima di tre guerre combattute tra l’Antica Cartagine e la Repubblica romana.

Per più di 20 anni, le due potenze si scontrarono per acquisire la supremazia nel Mar Mediterraneo. Cartagine era situata in quella che è l’odierna Tunisia ed era la potenza dominante del Mediterraneo occidentale all’inizio del conflitto. La serie di guerre tra Roma e Cartagine furono chiamate dai romani “guerre puniche”, dal nome in latino con il quale venivano chiamati i cartaginesi: Punici, derivato da Phoenici, in riferimento alle origini fenicie del popolo.

I cartaginesi erano ottimi navigatori, mentre Roma non era esperta nel settore navale. Un giorno, durante la prima guerra punica, i Romani trovarono una nave cartaginese che si era arenata e di questa si servirono come modello per la costruzione di tutta la flotta: 120 imbarcazioni che li resero capaci di contrastare la forza marittima dei Cartaginesi. Roma riuscì così a sconfiggere e conquistare Cartagine.  

Noi avremmo preferito onestamente la vittoria di Cartagine perché le navi dei Romani erano una copia di quelle puniche. Chissà cosa sarebbe accaduto se avessero vinto i Cartaginesi… non possiamo saperlo… sappiamo però che questa vittoria segnò la supremazia dei Romani nel Mediterraneo. I Romani si sentirono imbattibili, padroni della terra e del mare.

LORENZO NOCENTINI, VIOLA TONIACCINI

Classe V D

Annunci
Posted in: Chi siamo