NATALE NELLA GUERRA

Posted on gennaio 6, 2020 di

0


         IL NATALE NELLA GUERRA

 

                     Non ho voglia

                     di tuffarmi in

                     un gomitolo di strade.

 

                      Ho tanta stanchezza

                      sulle spalle.

                     

                      Lasciatemi  così

                      come una cosa

                      posata in un angolo 

                      e dimenticata.

                   

                      Quì non si sente 

                      altro che il caldo buono.

 

                      Sto con le quattro capriole

                      di fumo del focolare.

 

                                                             GIUSEPPE UNGARETTI

 

Questa poesia è stata scritta nel 1916 durante la Prima Guerra Mondiale; la pubblichiamo per augurarvi buone feste.

ELIA BALDINI TOSI, ALBERTO QUARANTA

Classe V D